Tour de France 2021, Eddy Merckx rimpiange il ritiro di Mathieu Van Der Poel: “Non è un bene per il ciclismo”

© A.S.O./Pauline Ballet

Eddy Merckx non ha apprezzato la decisione di Mathieu Van Der Poel di lasciare il Tour de France 2021. Il cannibale ha spiegato di essere un grande fan del portacolori della Alpecin – Fenix, ma di essere rimasto deluso dal suo ritiro della Grande Boucle, confermando ancora una volta la sua contrarietà a coloro che lasciano anticipatamente un grande giro in maniera volontaria. Parole meno dure di quelle che aveva riservato a Caleb Ewan in occasione del suo ritiro dal Giro d’Italia, esprimendo comunque una differente mentalità, figlia del suo tempo, che comunque sembra rispecchiare quella di una larga fetta di pubblico.

“Sinceramente è una cosa che non capisco – commenta a Sporza – Quando cominci una corsa a tappe non lo fai pensando di ritirarti. Detta in maniera diversa, avrebbe dovuto prepararsi ai Giochi di Tokyo in altro modo. Ritirarsi volontariamente dal Tour de France non è un bene per il ciclismo. Il Tour de France è la corsa più importante dell’anno, trovo un peccato che ci si ritiri”

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info