Bilancio Squadre 2021: Groupama – FDJ

Non la migliore stagione per la Groupama – FDJ. Il bottino totale di 23 successi potrebbe far pensare a un risultato in linea con le ultime stagioni, ma a differenza degli altri anni sono mancate le vittorie di spessore, con soli due successi a livello WorldTour e senza praticamente mai essere in lotta per un qualsiasi obiettivo nei GT. Grazie alla vittoria di una corsa prestigiosa come la Parigi-Tours, con il podio alla Liegi e il piazzamento nei 10 al Lombardia, va un po’ meglio nelle classiche, anche se non basta a bilanciare la mancanza di risultati, in particolare da coloro che da qualche stagione sono gli uomini simbolo del team transalpino.

Cosa ha funzionato

David Gaudu ormai ha ribaltato le gerarchie interne: è lui l’uomo sul quale puntare in salita. Anche a causa dei problemi di Pinot, il classe ’96 è stato l’uomo di classifica in tante gare in una stagione iniziata subito con un successo alla Faun Ardèche Classic. Poco più tardi, al Giro dei Paesi Baschi, fa capire quale sarà il suo livello in stagione prendendosi l’ultima tappa davanti a Primoz Roglic. Si disimpegna poi bene nelle Ardenne, dove spicca il terzo posto alla Liegi, arrivato in volata, dopo che era riuscito a entrare nel gruppo dei cinque che si è giocato la vittoria. Al Tour lotta per la top 10, ma la manca per una sola posizione, dando comunque buone indicazioni per il futuro, anche grazie ad alcuni piazzamenti parziali. A fine stagione vince l’ultima tappa del Giro del Lussemburgo e ottiene dei buoni piazzamenti nelle corse italiane, tra cui il settimo posto al Lombardia, che fanno di lui un vero gioiellino per il team, che potrà usarlo nei GT, nelle corse di una settimana e nelle classiche vallonate.

Un altro corridore che continua con i suoi progressi anno dopo anno è Stefan Küng. La specialità della casa restano le cronometro, con la conferma del titolo europeo e un bronzo olimpico quasi sfiorato con la maglia della nazionale. Con i colori del team sono arrivati invece i successi alla Volta a la Comunitat Valenciana (che è valso anche la vittoria della classifica generale), al Giro di Svizzera e alla Chrono des Nations, oltre a un buon numero di altri piazzamenti contro il tempo, tra cui vale la pena citare i secondi posti alla Tirreno-Adriatico e alla prima crono del Tour de France, dove è stato battuto rispettivamente da due fenomeni come Wout Van Aert e Tadej Pogacar.

Oltre ai tre già citati, l’unico altro plurivittorioso è stato il giovane lussemburghese Kévin Geniets, che si è preso il titolo nazionale sia in linea che a crono, nell’arco di una stagione in cui ha saputo ben bilanciare il lavoro per il team e le occasioni per attaccare in prima persona, ottenendo anche qualche piazzamento che può essere un buon punto di partenza per il prossimo anno. Un solo successo, ma tante emozioni regalate, soprattutto nelle corse di casa, per Valentin Madouas. Il classe ’97 è salito sul gradino più alto del podio solo alla Polynormande, ma solo tra settembre e ottobre ha collezionato quattro podi, che sembrano proiettarlo al 2022 con una ritrovata fiducia e il salto di qualità che sembra dietro l’angolo dopo stagioni di costante crescita.

Il prossimo anno sarà sicuramente speciale per Attila Valter, che correrà il Giro d’Italia sulle strade di casa sua. L’ungherese, però, si è già messo in mostra quest’anno alla corsa rosa, indossando per tre giorni le insegne del primato e chiudendo con una buona quattordicesima posizione finale. Hanno partecipato poi al contatore delle vittorie anche Ignatas Konovalovas, campione lituano in linea, Benjamin Thomas, campione nazionale a crono in una stagione in cui si è concentrato soprattutto sulla pista, e Miles Scotson, trionfatore sotto il diluvio e nonostante una caduta nella prima tappa della Volta a la Comunitat Valenciana.

Non sono arrivate vittorie, ma hanno fatto vedere buone cose in ottica futura anche Lars van den Berg, che ha accumulato tanta esperienza al suo primo anno nel WorldTour, e soprattutto Jake Stewart, che a inizio anno ha fatto capire di poter essere un grande protagonista nelle classiche belghe, ottenendo piazzamenti interessanti come un secondo posto alla Omloop Het Nieuwsblad e un sesto alla Nokere-Koerse. Uno scontro in volata con Bouhanni gli ha impedito di partecipare al Fiandre e di fatto ha rallentato la sua stagione, ma il prossimo anno sarà pronto a tornare quello della scorsa primavera.

Cosa non ha funzionato

A guardare soltanto i numeri, Arnaud Démare è stato anche quest’anno il corridore più vincente del team. Nel 2020 però c’era stato un Giro dominato in ogni volata, come certificava la maglia ciclamino, mentre quest’anno nei grandi giri, per un motivo o per l’altro, non riesce mai a esprimersi. Al Tour, grande obiettivo della stagione, finisce fuori tempo massimo nella nona tappa, portandosi dietro anche il fido scudiero Jacopo Guarnieri. Alla Vuelta non va molto meglio, rimanendo inoltre presto orfano dell’ultimo uomo italiano ritirato a causa di un colpo di caldo. Il velocista transalpino chiude con all’attivo solo un secondo e un sesto posto di tappa, non entrando nemmeno nei dieci nelle altre volate. Non basta a riscattare la stagione il bel successo alla Parigi – Tours.

La stagione negativa di Thibaut Pinot è invece ancora una conseguenza dei problemi fisici dello scorso anno. Dopo un avvio d’anno difficile decide di rinunciare al Giro per poi tornare a correre ad agosto per poi proseguire anche a settembre, quando svolge comunque un buon lavoro di gregariato per David Gaudu al Giro di Lussemburgo. La sua stagione è ingiudicabile, l’augurio è che il prossimo anno possa trovare la giusta condizione.

Non è stato nemmeno l’anno di Rudy Molard. Il francese, come molti altri della sua generazione, ha sofferto lo stop dello scorso anno per la pandemia e nemmeno in questa nuova annata è riuscito a rilanciarsi, ottenendo un secondo posto ai campionati nazionali (comunque quasi a un minuto dal vincitore) come unico risultato meritevole di menzione. In generale è stata comunque un po’ tutta la vecchia guarda, a deludere, visto che corridori presenti da anni nel team come Olivier Le Gac, Anthony RouxTobias Ludvigsson Sebastien Reichenbach non sono mai stati protagonisti, né si sono distinti per lavoro di gregariato, come solitamente riuscivano a fare. Spesso, quando non vanno i capitani, anche i loro uomini di fiducia fanno fatica.

Top/Flop

+++ David Gaudu
++ Stefan Küng
+ Valentin Madouas
– Sébastien Reichenbach
— Rudy Molard
— Arnaud Démare

Miglior Momento

Il miglior momento della formazione transalpina risale al Giro d’Italia 2021, quando Attila Valter è riuscito a vestire la maglia rosa. Pur senza vincere tappe, l’ungherese è arrivato a indossare per tre giorni il simbolo del primato, issandosi in vetta alla classifica generale dopo la sesta tappa e difendendo la propria posizione fino all’arrivo in salita di Campo Felice. Vestire la maglia rosa è uno dei sogni di ogni ciclista e i tre giorni in cui Valter ha potuto godere di questo onore hanno sicuramente conferito prestigio tanto al corridore, quanto alla squadra. A livello di successi, particolarmente importante e simbolico il trionfo di Arnaud Démare a fine stagione: il trionfo alla Parigi – Tours rappresenta infatti il riscatto del corridore dopo un anno difficile. 

Migliori Risultati

Vittorie
17/10/2021 KÜNG Stefan 1.1 Chrono des Nations
10/10/2021 DEMARE Arnaud 1.PS Paris – Tours
18/09/2021 GAUDU David 2.PSs Tour de Luxembourg, Stage 5 : Mersch – Luxembourg
15/08/2021 MADOUAS Valentin 1.1 Polynormande
20/06/2021 GENIETS Kévin NC4 National Championships Luxembourg (Harlange) R.R.
20/06/2021 KONOVALOVAS Ignatas NC4 National Championships Lithuania (Valga,EST) R.R.
18/06/2021 GENIETS Kévin NCT4 National Championships Luxembourg (Harlange) I.T.T.
17/06/2021 THOMAS Benjamin NCT1 National Championships France (Epinal) I.T.T.
16/06/2021 KÜNG Stefan NCT3 National Championships Switzerland (Lausanne) I.T.T.
11/06/2021 DEMARE Arnaud 2.1s Route d’Occitanie, Stage 2 : Villefranche-de-Rouergue – Auch
6/06/2021 KÜNG Stefan 2.WT1s Tour de Suisse, Stage 1 : Frauenfeld – Frauenfeld I.T.T.
30/05/2021 DEMARE Arnaud 2.PS Boucles de la Mayenne
30/05/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Boucles de la Mayenne, Stage 4 : Méral – Laval
29/05/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Boucles de la Mayenne, Stage 3 : Saint-Berthevin – Craon
28/05/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Boucles de la Mayenne, Stage 2 : Vaiges – Evron
18/04/2021 KÜNG Stefan 2.PS Volta a la Comunitat Valenciana
18/04/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Volta a la Comunitat Valenciana, Stage 5 : Paterna – Valencia
17/04/2021 KÜNG Stefan 2.PSs Volta a la Comunitat Valenciana, Stage 4 : Xilxex – Almenara
15/04/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Volta a la Comunitat Valenciana, Stage 2 : Alicante – Alicante
14/04/2021 SCOTSON Miles 2.PSs Volta a la Comunitat Valenciana, Stage 1 : Elche – Ondara
10/04/2021 GAUDU David 2.WT2s Itzulia Basque Country, Stage 6 : Ondarroa – Arrate
4/04/2021 DEMARE Arnaud 1.1 La Roue Tourangelle
27/02/2021 GAUDU David 1.PS Ardèche Classic
Totale: 23

 

Secondi Posti
17/10/2021 MADOUAS Valentin 1.1 Boucles de l’Aulne – Châteaulin
7/10/2021 DEMARE Arnaud 1.1 Paris – Bourges
2/10/2021 MADOUAS Valentin 1.1 Classic Loire Atlantique
11/09/2021 DUCHESNE Antoine NC4 National Championships Canada (Saint-George) R.R.
27/08/2021 ARMIRAIL Bruno 2.1 Tour Poitou-Charentes en Nouvelle Aquitaine
17/08/2021 DEMARE Arnaud GT2s Vuelta a España, Stage 4 : El Burgo de Osma – Molna de Aragon
25/07/2021 REICHENBACH Sébastien 2.2 Tour Alsace
30/06/2021 KÜNG Stefan GT1s Tour de France, Stage 5 : Changé – Laval I.T.T.
20/06/2021 MOLARD Rudy NC1 National Championships France (Epinal) R.R.
17/06/2021 VALTER Attila NCT4 National Championships Hungary (Bocskaikert) I.T.T.
17/06/2021 ARMIRAIL Bruno NCT1 National Championships France (Epinal) I.T.T.
9/06/2021 THOMAS Benjamin 2.WT1s Tour de Suisse, Stage 4 : St. Urban – Gstaad
16/03/2021 KÜNG Stefan 2.WT1s Tirreno – Adriatico, Stage 7 : San Benedetto del Tronto I.T.T.
7/03/2021 DEMARE Arnaud 2.WT1s Paris – Nice, Stage 1 : Saint-Cyr-l’Ecole – Saint-Cyr-l’Ecole
27/02/2021 STEWART Jake 1.WT3 Omloop Het Nieuwsblad
11/02/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Tour de La Provence, Stage 1 : Aubagne – Six-Fours-les-Plages
7/02/2021 THOMAS Benjamin 2.1s Etoile de Bessèges / Tour du Gard, Stage 5 : Alès – Montée de L’Hermitage (I.T.T.)
Totale: 17

 

Terzi Posti
15/09/2021 GAUDU David 2.PSs Tour de Luxembourg, Stage 2 : Steinfort – Esch-sur-Sûre
4/09/2021 MADOUAS Valentin 1.1 Tour du Jura
31/08/2021 KÜNG Stefan 2.WT2s Benelux Tour, Stage 2 : Lelystad – Lelystad I.T.T.
26/08/2021 ARMIRAIL Bruno 2.1s Tour Poitou-Charentes en Nouvelle Aquitaine, Stage 4 : Monts-sur-Guesnes – Loudun I.T.T.
20/08/2021 MADOUAS Valentin 2.1s Tour du Limousin, Stage 4 : Sauviat-sur-Vige – Limoges
5/08/2021 LUDVIGSSON Tobias NCT4 National Championships Sweden (Lekeryd) I.T.T.
31/07/2021 BADILATTI Matteo 2.1 Tour de l’Ain
24/07/2021 REICHENBACH Sébastien 2.2s Tour Alsace, Stage 3 : Ribeauvillé – Lac Blanc
23/07/2021 REICHENBACH Sébastien 2.2s Tour Alsace, Stage 2 : Vesoul – La Planche des Belles Filles
17/06/2021 BRUNEL Alexys NCT1 National Championships France (Epinal) I.T.T.
27/05/2021 DEMARE Arnaud 2.PSs Boucles de la Mayenne, Stage 1 : Le Genest-Sait-Isle – Ambrières-les-Vallées
24/05/2021 ARMIRAIL Bruno 1.1 Mercan’Tour Classic Alpes-Maritimes
8/05/2021 THOMAS Benjamin 2.PSs Volta ao Algarve, Stage 4 : Lagoa – Lagoa I.T.T.
25/04/2021 GAUDU David 1.WT1 Liège – Bastogne – Liège
28/03/2021 VALTER Attila 2.WT2s Volta a Catalunya, Stage 7 : Barcelona – Barcelona
19/02/2021 MADOUAS Valentin 2.1s Tour des Alpes-Maritimes et du Var, Stage 1 : Biot – Gourdon
Totale: 16
Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info