Giro di Romandia 2021, Presentazione Percorso e Favoriti Quarta Tappa: Sion – Thyon 2000 (161,3 km)

Arriva la tappa decisiva del Giro di Romandia 2021. Domani si arriverà a quota 2000 metri sulla stazione sciistica di Thyon 2000 al termine di una settimana segnata dal maltempo. Proprio per evitare condizioni climatiche proibitive, l’organizzazione ha deciso di anticipare di due ore rispetto a quanto inzialmente previsto la partenza da Sion per permettere lo svolgimento della tappa nella sua interezza. Oltre all’arrivo, i 161,3 chilometri di percorso presentano poi altri quattro gpm, di cui due di prima categoria.

ORARIO DI PARTENZA: 10:35
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:06-15:29
DIRETTA TV E STREAMING: 14:00-15:30 Eurosport 2 / 13:30-15:50 Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #TDR2021

Percorso Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

Pronti via  e ci sarà subito una salita, il GPM di terza categoria di Chamoson (2 km al 7,3% con picchi del 9%), che offrirà subito un terreno favorevole per la formazione della fuga, che potrà provare i circa 25 chilometri di successiva pianura per provare ad accumulare vantaggio. Lo scenario però potrebbe cambiare ancora con la salita di Anzère (prima categoria di 14,6 km al 7% con picchi dell’11%), che potrebbe vedere ancora ulteriori attacchi e la successiva scalata di Lens (terza categoria di 3,5 chilometri al 6,5% con picchi del 9%), con lo scollinamento dopo 58 chilometri di corsa, quando sicuramente la fuga avrà assunto la sua composizione definitiva.

Dopo, infatti, c’è un lungo tratto di discesa e soprattutto pianura fino ai piedi della salita di  Suen (prima categoria di 13,6 chilometri con pendenza media del 6,8% e picchi del 10%), che inizierà a circa 50 chilometri dall’arrivo e sarò sostanzialmente l’antipasto dell’ascesa conclusiva, con qualche capitano che potrebbe già cominciare a ritrovarsi isolato o con pochi compagni a disposizione. Dopo lo scollinamento, infatti, sarà solo discesa fino ad arrivare ai piedi della salita conclusiva, Thyon 2000,  lunga 21 chilometri (formalmente 20,8 visto che il GPM è posto 200 metri prima della linea d’arrivo, ma la sostanza non cambia) con una pendenza media del 7,6% e picchi dell’11%. In questa fase ci si attende grande battaglia tra i big della classifica per cercare un successo importante e magari anche un buon vantaggio sui rivali per mettersi nelle condizioni migliori in vista della crono conclusiva di domenica.

Favoriti Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

In una tappa come quella di domani non potranno esserci troppi tatticismi e chi avrà la gamba migliore vincerà. Il canadese Mike Woods (Israel Start-Up Nation) ha mostrato grande spirito battagliero in questa settimana, andando spesso all’attacco, e sicuramente ci riproverà anche domani, potendo sfruttare anche il suo spunto veloce nel finale se qualche avversario dovesse provare a rimanere con lui.

Il team più attrezzato è invece senza dubbio la Ineos Grenadiers, che dopo aver perso oggi la maglia di leader, vorrà provare a riprenderla con l’accoppiata composta da Geraint Thomas Richie Porte, che hanno anche la cronometro dalla loro parte. I due sono andati praticamente in maniera identica in questa settimana e per questo appare difficile al momento stabilire una gerarchia.

Gerarchia che invece è più facile da disegnare in casa Movistar e in casa Jumbo-Visma. Nel primo caso il capitano sarà ovviamente il leader della classifica Marc Soler, che vorrà dar seguito al successo di oggi con una buona prova, mentre Miguel Angel Lopez potrebbe inserirsi nella lotta per il successo solo sfruttando le libertà che potrebbero essergli concesse alla luce del ritardo in classifica. Situazione che nel team neerlandese vive Steven Kruijswijk, mentre Sepp Kuss è andato spesso all’attacco e lo farà anche domani per vincere la tappa più adatta alle sue caratteristiche dell’intera settimana.

Dovrà presumibilmnente lavorare da solo invece Wilco Kelderman (Bora-Hansgrohe), che in questa settimana sembra aver trovato il giusto colpo di pedale e alla sua proverbiale regolarità, mettendosi alle spalle un periodo piuttosto difficile. Non mancheranno poi gli italiani in grado di essere protagonisti come Fausto Masnada Mattia Cattaneo (Deceuninnck-QuickStep) e Damiano Caruso (Bahrain Victorious) tutti a caccia di un posto in top 10  e magari anche sul podio finale.  Un finale come quello di domani può essere conquistato solo da una ristretta cerchia di corridori, in cui comunque rientrano anche Ion Izaguirre (Astana-PremierTech), Lucas Hamilton (BikeExchange), Ben O’Connor Clément Champoussin (Ag2r Citroën).

Borsino dei favoriti Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

***** Michael Woods
**** Geraint Thomas, Richie Porte
*** Sepp Kuss, Marc Soler, Wilco Kelderman
** Fausto Masnada, Steven Kruijswijk, Damiano Caruso, Ion Izaguirre
* Ben O’Connor, Miguel Angel Lopez, Mattia Cattaneo, Clément Champoussin, Lucas Hamilton

Meteo Previsto Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

Pioggia. Precipitazioni 100%. Umidità relativa 67%. Vento fino a 14 km/h in direzione E. Temperatura minima 1° C, massima 9° C.

Maggiori insidie Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

Come per tutta la settimana sarà ancora una volta la pioggia a caratterizzare la giornata e a rendere particolarmente pericolose tutte le discese. Il punto decisivo sarà però ovviamente la salita finale, dove il rischio per i big potrebbe essere quello di gestire male le energie e pagare lo sforzo.

Altimetria e Planimetria Quarta Tappa Giro di Romandia 2021

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info