Presentazione Percorso e Favoriti GP Denain 2021

Il GP Denain torna in calendario dopo due anni e mezzo di attesa. Dopo il rinvio del 2020 causa pandemia, la corsa è stata posticipata per lo stesso motivo anche quest’anno abbandonando la propria abituale collocazione nella settimana di Pasqua, ma ora è pronta a tornare. Con i suoi tratti di pavé (per un totale di quasi 21 km), la corsa diventa l’appuntamento ideale per la Parigi-Roubaix (che in termini di calendario ha subito la stessa sorte nelle ultime due stagioni) e per questo ha attratto al via ben otto compagini WorldTour, anche se è dell’ultima ora il forfait del campione uscente Mathieu van der Poel, che questa settimana si concentrerà soltanto sulla prova in linea iridata.

ORARIO DI PARTENZA: 11:30
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:59 – 16:24
DIFFERITA TV: 13:55-16:30 Eurosport Player
HASHTAG UFFICIALE: #GPDenain

Albo d’oro recente GP Denain

2019 VAN DER POEL Mathieu
2018 DEHAES Kenny
2017 DÉMARE Arnaud
2016 MCLAY Daniel
2015 BOUHANNI Nacer
2014 BOUHANNI Nacer
2013 DÉMARE Arnaud
2012 HAEDO Juan José
2011 CASPER Jimmy
2010 FLAHAUT Denis

Percorso GP Denain 2021

Denain-Denain (200,3 km)

I primi 100 chilometri non presentano particolari difficoltà altimetriche e serviranno soltanto alla formazione della fuga di giornata, che potrà accumulare vantaggio e prendersi la soddisfazione di passare due volte sulla linea del traguardo. Dopo il secondo passaggio, infatti, si cambierà registro con l’ingresso nel circuito da ripetere due volte con i sei settori di pavé che caratterizzano la corsa.

Si tratta dunque di un circuito di cinquanta chilometri dove i corridori incontreranno nell’ordine i seguenti settori: Haspre-Thiant (1700 m), Monchaux-sur-Écallion – Maing (1600 m), Maing-Quérénaing (2500 m), Quérénaing-Verchain-Maugré (1600 m), Verchain-Maugré-Saulzoir (1200 m) e Avesnes-le-Sec – Hordain (1800 m). Da quest’ultimo settore si uscirà per la seconda volta a 12,5 chilometri dall’arrivo e chi vorrà giocarsi il successo finale dovrà essere per forza davanti, con le possibilità che sono quelle di un arrivo in volata a ranghi ristretti o di un attaccante solitario in grado di fare la differenza sugli altri.

Favoriti GP Denain 2021

Clicca qui per la startlist

Non ci sarà il campione uscente Mathieu van der Poel, ma l’uomo più in forma della startlist è comunque della Alpecin-Fenix, vale a dire il belga Jasper Philipsen, reduce dal doppio successo a Campionato delle Fiandre e GP Francoforte, che da sole testimoniano la sua eccellente condizione. La formazione belga, poi, potrà contare anche su un corridore come Gianni Vermeersch, che su questo tipo di percorsi non vai mai sottovalutato.

Al top della condizione, il favorito assoluto sarebbe probabilmente stato Arnaud Démare (Groupama-FDJ), che ha vissuto un 2021 con tanti alti e bassi, ma che su queste strade ha già esultato due volte e ora cerca una vittoria  per prepararsi al meglio alla Roubaix di fine anno e soprattutto per convincere Voeckler (che lo ha inserito tra i preconvocati) a portarlo al mondiale in Belgio domenica. Su percorsi simili e, in generale, negli arrivi in volata, si è letto spesso nell’ordine d’arrivo anche il nome di Piet Allegaert (Cofidis), che cerca ancora il primo successo stagionale, che gli permetterebbe di eleggere il 2021 a miglior stagione per distacco della sua carriera fin qui.

Se i corridori citati fin qui sono prime punte assolute dei loro team, non mancano le squadre che si schierano con più alternative, a partire dalla Bora-Hansgrohe che a seconda di come si metterà la corsa potrà decidere di puntare su Jordi MeeusIde Schelling Martin Laas. Se questi tre hanno caratteristiche più o meno simili (anche se i primi due possono sopportare forse anche un tipo di corsa più selettiva rispetto all’estone) è interessante la scelta della Ineos Grenadiers che potrà giocare le proprie carte in momenti diversi della corsa con Ben Swift Michal Kwiatkowski, entrambi corridori versatili e pronti dunque a sfruttare il gioco di squadra, facendo valere le loro differenti caratteristiche.

Una scelta analoga, con differenze ancora più marcate, è quella della Israel Start-Up Nation con Ruby Barbier Hugo Hofstetter (entrambi già sul podio di questa corsa in passato) a giocarsi un’eventuale volata e Sep Vanmarcke a cercare di fare risultato in una corsa più selettiva. Non mancheranno, poi, i corridori che proveranno ad animare la corsa da lontano come Taco Van der Hoorn (Intermarché-Wanty-Gobert), apparso in gran forma nelle ultime uscite e pronto a regalarsi la terza vittoria stagionale (che vorrebbe dire aver ottenuto la metà delle vittorie della carriera in questo 2021).

Non ha vissuto, invece, una grandissima stagione fin qui Oliver Naesen (Ag2r Citroën), che avrebbe bisogno di ottenere un successo per uscire da quella spirale negativa in cui è entrato nel 2020 a partire dallo stop prolungato per la pandemia. In cerca di riscatto c’è anche Edvald Boasson Hagen (Team TotalEnergies), che non ha vissuto una grande prima stagione nel suo nuovo team e vuole provare a dare un segnale in una corsa con cui ha feeling e che ha già vinto nel lontanissimo 2008 (Philipsen aveva compiuto 10 anni da un mese per dare un’idea del tempo che è passato).

Il norvegese è uno degli alfieri delle squadre Professional di casa che proveranno a far saltare il banco insieme a Bram Welten (Arkéa-Samsic) e Luca Mozzato (B&B Hotels), unica speranza di successo per quanto riguarda gli italiani (ci saranno anche Jacopo Guarnieri, Fabio Sabatini e Leonardo Basso, che saranno però al servizio dei capitani). Altri corridori che potrebbero risultare protagonisti sono poi Stanislaw Aniolkoski (Bingoal Pauwels Sauces WB), Kristoffer Halvorsen (Uno-X), Arvid de Kleijn (Rally), Amaury Capiot (Arkéa-Samsic), Jens Keukeleire (EF Education-Nippo), Eduard Grosu (DELKO), Stan Dewulf (Ag2r Citroën), Quinten Hermans, Baptiste Planckaert e Aimé De Gendt (Intermarché-Wanty-Gobert).

Borsino dei Favoriti GP Denain 2021

***** Jasper Philipsen
**** Arnaud Démare, Piet Allegaert
*** Jordi Meeus, Ide Schelling, Michael Kwiatkowski
** Ben Swift, Taco Van der Hoorn, Sep Vanmarcke, Oliver Naesen,
* Edvald Boasson Hagen, Luca Mozzato, Rudy Barbier, Bram Welten, Stanislaw Aniolkoski

Meteo Previsto GP Denain 2021

Parzialmente nuvoloso. Possibilità di precipitazioni: 10%. Umidità relativa: 61%. Vento: direzione SW fino a 13 km/h. Temperatura prevista: minima 17° C, massima 20° C.

Altimetria e Planimetria GP Denain 2021

 

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.