Presentazione Percorso e Favoriti Circuit de la Sarthe 2019

Il grande ciclismo continua ad essere protagonista nei Paesi della Loira. Il Circuit de la Sarthe 2019 è infatti uno degli appuntamenti più importanti della regione, essendo storicamente una corsa a tappe incerta e aperta a molti corridori. Fondata nel 1953 dal giornalista Fernand Bocage, di “Le Maine libre”, fino al 1963 è rimasta una corsa nazionale riservata ai dilettanti, mentre dal 1975 hanno cominciato a parteciparvi anche i professionisti. L’anno scorso si impose Guillaume Martin, mentre l’unico italiano ad averla vinta è Adriano Baffi nel 1996. Nel 2015 vinse Ramunas Navarduskas, con Manuele Boaro e Adriano Malori a completare il podio, l’ultimo per i corridori azzurri.

HASHTAG UFFICIALE: #CircuitSarthe

Albo d’Oro Cicrcuit de la Sarthe

2018 Guillaume Martin
2017 Lilian Calmejane
2016 Marc Fournier
2015 Ramunas Navardauskas
2014 Ramunas Navardauskas
2013 Pierre Rolland
2012 Luke Durbridge
2011 Anthony Roux
2010 Luis Leon Sanchez
2009 David Le Lay
2008 Thomas Voeckler

Percorso Circuit de la Sarthe 2019

Sarà come sempre un tracciato di difficile interpretazione quello previsto per questa edizione della corsa transalpina. Si partirà subito con una frazione insidiosa, con un circuito nei dintorni di La Châtaigneraie da ripetere otto volte nel finale. Ci sarà uno strappo di 500 metri al 5%, che potrà scombussolare le carte in tavola e che porterà direttamente sotto lo striscione d’arrivo. Più facile invece la seconda tappa, che si conclude a Belligné dopo 172 chilometri e dovrebbe essere prerogativa dei velocisti.

Simile alla prima sarà invece la terza tappa, con un circuito finale da ripetere cinque volte e caratterizzato dalla scalata del Mont des Avaloirs, 4 chilometri al 3,8%, con un tratto di 1,2 km al 7%. La più complicata è però probabilmente la quarta e ultima frazione, con un immancabile circuito da ripetere sette volte nel finale. È previsto un primo strappo di 800 metri all’8,3% e poi, subito dopo, un’ultima rampa verso il traguardo di Sillé-le-Guillaume di 800 metri al 6,8%.

Tappe Circuit de la Sarthe 2019

martedì 9 aprile, 1ª Tappa: La Châtaigneraie – La Châtaigneraie (180 km)
mercoledì 10 aprile, 2ª Tappa: Freigné – Belligné (172,1 km)
giovedì 11 aprile, 3ª Tappa: Abbaye Royale de l’Épau – Mont des Avaloirs (184,3 km)
venerdì 12 aprile, 4ª Tappa: Sillé-le-Guillaume – Sillé-le-Guillaume (183,3 km)

Favoriti Circuit de la Sarthe 2019

Si ripartirà dal successo di Guillaume Martin (Wanty-Gobert) dello scorso anno. Il talentuoso corridore francese, reduce dalla bella vittoria di tappa sull’Etna al Giro di Sicilia, ha deciso di non prendere il via rimettendo in palio un titolo che ha diversi pretendenti, e la squadra che rappresenta non sembra avere un corridore in grado di farne le veci. Ci sarà anche Ramunas Navardauskas (Delko Marseille), che qui ha già vinto due volte ma che, da un paio d’anni, non è più il treno che eravamo soliti conoscere.

La Cofidis si affiderà a Julien Simon, mentre tra le rinunce dell’ultima ora si registrano anche quelle di altri due protagonisti annunciati come Ben Hermans (Israel Cycling Academy) e Pierre Rolland (Vital Concept-B&B Hotels). In chiave classifica generale attenzione allora a Benoît Cosnefroy (Ag2r La Mondiale), Cyril Gautier (Vital Concept-B&B Hotels) e Jimmy Jannsens (Corendon-Circus), adatti alle brevi salite della regione francese e pronti ad andare a caccia di un buon piazzamento in generale e, magari, una vittoria di tappa. Ci sono poi Andrea Vendrame (Androni-Sidermec) e Eliot Lietaer (Wallonie-Bruxelles), entrambi particolarmente adatti al percorso.

Un capitolo a parte meriterebbe Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus), reduce da un meraviglioso Giro delle Fiandre e che, senza poter correre la Roubaix, ha deciso di valorizzare qui il suo strapotere fisico. Il campione del ciclocross potrebbe fare incetta di tappe e puntare senza mezze misure alla classifica generale oltre a inserirsi nella lotta tra i velocisti. In tal senso non mancheranno gli sfidanti, a partire da Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Crédits) passando per Marc Sarreau (Groupama-FDJ), Manuel Belletti (Androni-Sidermec), Clement Venturini (Ag2r La Mondiale), Thomas Boudat (Direct Energie) e Bryan Coquard (Vital Concept), senza dimenticare poi Bram Welten (Arkéa-Samsic), Eduard Grosu (Delko Marseille), Matteo Malucelli (CajaRural-RGA Seguros) e Justin Jules (Wallonie-Bruxelles).

Planimetrie e Altimetrie Circuit de la Sarthe 2019

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.