Alpecin-Fenix, Jasper Philipsen: “Per me questa squadra era solo Van der Poel, ma ora so che vuole essere molto di più”

© Zoe Soullard – Tour du Limousin

Jasper Philipsen vuole portare la Alpecin-Fenix a non essere solo Mathieu van der Poel. Il corridore belga, infatti, ha deciso di lasciare il World Tour per firmare con la compagine belga, che negli ultimi anni si è appoggiata praticamente soltanto sul neerlandese, con Tim Merlier a rappresentare l’unica alternativa di livello. L’ormai ex UAE Team Emirates ha spiegato che la decisione di scendere da un team World Tour a un team Professional, che comunque prenderà parte a tutte le corse World Tour del 2021, è arrivata dopo le parole di Cristoph e Philip Roodhooft.

“Il CicloMercato è stato reso fragile dalla situazione attuale – ha innanzitutto ammesso il belga a Het Nieuwsblad– In una stagione normale, con più giorni di corsa, mi sarei potuto trovare in una posizione di negoziazione più favorevole. Non ho mai pensato di andare alla Alpecin-Fenix. Per me, quella è sempre stata la squadra di Van der Poel. Ma Cristoph e Philip Roodhooft mi hanno spiegato che vogliono essere molto più di quello. Almeno è quello che ho percepito nelle nostre conversazioni. Non è una squadra World Tour, ma personale e materiale sono di primo ordine”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info