Alpecin-Fenix, David Van der Poel a fianco del fratello Mathieu: “Preferisco correre su strada”

Potremmo vedere più spesso David Van der Poel a fianco di suo fratello Mathieu anche nelle corse su strada nella prossima stagione. Il fratello maggiore del campione nazionale neerlandese, infatti, nelle ultime stagioni si è impegnato soprattutto nelle gare di ciclocross, facendo solo poche apparizioni su strada. Quest’anno ha ottenuto anche due podi in volata al Giro di Ungheria e al Giro di Slovacchia. Il 28enne, però, sembra intenzionato a disputare più corse su strada nel 2021, potendo contare sul fatto che la Alpecin – Fenix sarà invitata a tutte le corse WorldTour dopo il primo posto nella classifica delle professional ottenuto quest’anno.

David rifiuta qualsiasi paragone col fratello Mathieu, di cui potrebbe mettersi al servizio anche nelle Classiche: “Non credo che possiamo essere paragonati”, ha detto in un’ intervista a Omroep Brabant. Il neerlandese ha sofferto durante i recenti Europei di ciclocross di problemi alla schiena che lo tormentano da diverso tempo: “Ho provato a continuare a lottare, ma a metà gara ho iniziato ad avere davvero problemi. Su strada sento molto meno dolore. Solo se devo guidare in lunghe salite, ma non è proprio il mio genere di corse su strada. È qualcosa a cui devo pensare. Negli ultimi anni preferisco correre su strada. Nel cross è difficile fornire prestazioni davvero buone. Il livello è salito e per me si è fatta difficile”. 

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info