Deceuninck-Quick-Step, Patrick Lefevere rimanda una decisione su Mark Cavendish

© ModCyclingPhoto

Il futuro di Mark Cavendish è ancora tutto da definirsi. Il britannico non ha ancora rinnovato con la Bahrain-McLaren, non escludendo addirittura il ritiro. Patrick Lefevere aveva dichiarato nelle scorse settimane di non escludere del tutto un ritorno dell’asso britannico, che dal 2013 al 2015 aveva già fatto parte di questa squadra con la quale aveva conquistato ben 43 successi, a seguito di una sua candidatura. “In questo momento il mio cuore dice sì, ma la mia testa dice no” aveva dichiarato alla stampa. Oggi è tornato sull’argomento nel corso di un’intervista a Belga, nel corso della quale ha ribadito di non essere ancora sicuro e di non voler fare semplicemente “una trovata pubblicitaria”. Cavendish si è offerto anche a titolo gratuito, ma il manager della Deceuninck-Quick-Step ha puntualizzato che “bisogna sempre pagare il salario minimo nel WorldTour. Nel suo caso si tratta di 70.000 euro”.

Tutto resta quindi aperto, anche se il margine di manovra è molto ridotto: “Ho 28 corridori al momento e sebbene si possano avere 32 corridori in squadra l’anno prossimo, non ho bisogno di altri. Non ho più budget“.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info