Bardiani-CSF-Faizané, Bruno Reverberi conferma i contatti con Fabio Aru: “Abbiamo parlato, siamo interessati. Ma è lui che deve decidere e deve credere in quello che fa”

© UAE Team Emirates / BettiniPhoto

Continuano le voci sul futuro di Fabio Aru. Il corridore sardo, che non rinnoverà il contratto con la UAE Team Emirates, nelle ultime settimane è stato accostato a diverse squadre, sia WorldTour che Professional. Se l’opzione Gazprom-Rusvelo sembra ormai quella più lontana, il giornalista Beppe Conti, durante la trasmissione RadioCorsa andata in onda questa sera, ha rivelato che quella per ingaggiare il 30enne sarebbe ormai una volata a tre tra Qhubeka-Assos, Vini Zabù-Brado-KTM e Bardiani-CSF-Faizané. E proprio per quest’ultima squadra ha parlato, sempre a RadioCorsa, il team manager Bruno Reverberi, che ha confermato i contatti con Aru, ipotesi che si era fatta strada negli scorsi giorni.

Lo prenderemmo volentieri – ha dichiarato l’esperto manager – Bisogna mettersi seduti ad un tavolo e parlare dei programmi. Dipende da cosa vuole fare. Se crede nella nostra squadra, visto che l’abbiamo anche rinforzata e che potremmo avere anche gli uomini giusti per dargli una mano nelle corse a tappe… Ma è lui che deve decidere e che deve credere in quello che fa“.

Abbiamo parlato, gli abbiamo detto che siamo interessati – ha proseguito Reverberi – Ci sono anche altri che l’hanno contattato, io gli ho parlato non più tardi di una settimana fa. Abbiamo avuto un contatto anche con il manager, ma prima di parlare di ingaggi bisogna mettersi seduti e capire che programma vuol fare e se ritiene la squadra adatta. Quella di rilanciare Aru sarebbe una scommessa che accetteremmo volentieri. Potrebbe essere protagonista al Giro”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info