Europei Pista 2021, UEC costretta al cambio di data: si correrà a ottobre

© FCI

Brutto colpo per i pistard europei. L’Unione Ciclistica Europea ha annunciato stamani che gli Europei su Pista inizialmente programmati dal 23 al 27 Giugno sono stati ufficialmente spostati al mese di ottobre. La decisione arriva in seguito alla necessaria modifica delle sede, inizialmente prevista a Minsk, in Bielorussia, a causa dei recenti avvenimenti politici. Alla ricerca di una nuova sede, ci sono contatti con alcune federazioni nazionali, ma non sarebbe possibile ormai svolgere l’evento tra sole tre settimane vista la necessaria programmazione sia da parte delle autorità locali che delle varie federazioni che devono inviare atleti e staff.

Inoltre, “essendo ancora in corso l’emergenza sanitaria COVID 19, soprattutto per quanto riguarda le procedure legate ai viaggi tra le diverse nazioni, lo spostamento dei Campionati al mese di Ottobre consentirà alle squadre nazionali di gestire al meglio le situazioni logistiche della trasferta e al nuovo organizzatore di curare con tempistiche ragionevoli i dettagli organizzativi”.

Resta tuttavia un duro colpo per tutti coloro che contavano sulla rassegna continental come un test importante per valutare e affinare la propria condizione e preparazione in vista dei Giochi di Tokyo. Molti si troveranno così ad affrontare la rassegna olimpica senza aver partecipato ad alcuna competizione nei velodromi da molto tempo a questa parte. Intanto, “una soluzione più idonea sarà comunicata nei prossimi giorni”, fa sapere l’organizzazione riguardo la sede per l’autunno.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info