X2O Trofee, Mathieu van der Poel: “È andata meglio del previsto. Avevo ottime sensazioni”

Mathieu van der Poel ha cominciato la stagione di ciclocross alla sua maniera, con una vittoria. Il campione iridato della specialità ha conquistato la terza prova del X2O Trofee, disputatasi sul circuito di Anversa imponendosi sul campione europeo Eli Iserbyt, che ha sfiancato grazie ai suoi continui attacchi. Non poteva esserci ritorno migliore per il corridore della Alpecin – Fenix che domani sarà al via della sesta prova del Superprestige in programma a Gavere. Un ottimo inizio in vista del suo obiettivo invernale, i Mondiali di Ostende che si disputeranno il 30 e 31 gennaio.

È andata meglio del previsto – ha raccontato subito dopo l’arrivo – Sono stato abbastanza bravo fin dall’inizio, ho commesso un errore sulla sabbia solo quando ero da solo. Tuttavia, non avevo la sensazione di essere al limite. Avevo ancora qualcosa nelle gambe. In realtà, ho sempre avuto buone sensazioni“. Il neerlandese ha parlato anche della sua forma a meno di due mesi dalla sua ultima vittoria su strada, il Giro delle Fiandre: “Ho perso quasi tre chili. Inoltre non ero al massimo durante le classiche. Ho bisogno di quel peso anche per corse di più di sei ore. In inverno spesso sono più magro. Questo dipende dall’allenamento intenso, che è molto diverso da quello su strada”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info