Superprestige, Mathieu van der Poel: “Non posso sempre vincere tutto, Pidcock è stato impressionante”

© Alpecin-Fenix

Mathieu van der Poel si è dovuto inchinare a Tom Pidcock nella prova di Superprestige a Gavere. Il neerlandese non è riuscito a bissare il successo ottenuto sabato alla sua prima gara stagionale di ciclocross ad Anversa, dovendosi accontentare della seconda piazza alle spalle del giovane talento britannico, davvero incontenibile. Nessuna amarezza, però, per il corridore dalla Alpecin – Fenix, determinato a rifarsi subito domenica 20 dicembre a Namur nella seconda prova di Coppa del Mondo, dove sarà al via anche Wout Van Aert, di ritorno dal ritiro in Spagna.

“Sono soddisfatto. Certo avrei preferito fare due su due, ma Pidcock è stato molto forte. È stato piuttosto impressionante, soprattutto nelle parti molto veloci – le parole del neerlandese dopo la corsa riportate da Wielerflits – Ho dovuto lavorare molto per seguirlo e ho subito sentito che il suo ritmo era molto alto. Il secondo posto è stato il risultato migliore che potevo ottenere oggi”. Il giovane britannico è riuscito ad attaccare Mathieu van der Poel che non è riuscito a tenere il suo ritmo: “Mi sono fatto male in questa corsa e dopo ho commesso un errore e ho dovuto recuperare. Inoltre non avevo recuperato perfettamente dopo la corsa di ieri. Ho fatto una bella gara, ma qualcuno è stato più forte di me. Per me il risultato di oggi non avrà molte conseguenze. Non posso sempre vincere tutto e oggi ho trovato qualcuno più forte di me. Per questo penso di ritenermi soddisfatto del mio secondo posto”.

Appuntamento quindi la prossima settimana con la seconda prova di Coppa del Mondo in programma a Namur: “La prossima settimana Pidcock sarà sicuramente uno dei candidati per la vittoria. Oggi è stato molto forte e mi aspetto che sarà subito davanti la prossima settimana. Ovviamente avrei preferito conquistare due successi di fila, ma posso dire di sentirmi tranquillo. Oggi ho avuto spesso la sensazione di non poter andare più forte di così, per questo la gara è stata dura. Spero che questo mi porti a una forma migliore per le prossime gare”.

Altre Notizie

Questo sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e proporre prodotti in base agli utenti.

Info