Archivio del 11 Giugno 2020, 20:08

Portogallo, via libera alle corse professionistiche: “Ma la Volta a Portugal probabilmente sarà spostata di qualche settimana”

Un nuovo paese europeo dà il via libera alle corse ciclistiche sul suo territorio. Si tratta del Portogallo, il cui governo, guidato da António Costa, non pone più restrizioni alla disputa di gare professionistiche sulle sue strade. Lì, l’attesa è in particolare per il Giro del Portogallo, che sarebbe in programma …

Leggi tutto »

La proposta di Richard Plugge: “Corridori in gara sempre con lo stesso numero, aiuto per il pubblico e stimolo per la vendita delle maglie”

Dal punto di vista televisivo, ma spesso anche per chi vive le corse sulle strade, la riconoscibilità di un corridore rispetto a un altro è un aspetto spesso complicato. Fra caschi, occhiali e riprese tv che, per tanti motivi, non possono sempre essere fatte da posizioni ideali, è facile confondere …

Leggi tutto »

NTT, Victor Campenaerts simula quota 4.700 metri in una tenda ipobarica: “Ti senti come se avessi preso EPO”

Uno dei principi cardine dell’alpinismo riguarda la cosiddetta “zona della morte”. Oltre una certa quota (all’incirca 8.000 metri sul livello del mare) l’ossigeno è così limitato che il corpo umano inizia letteralmente a morire. Però già sopra i 3.600 metri, assicurano gli esperti, dove i livelli di ossigeno sono inferiori del 40%, i nostri …

Leggi tutto »

Nuova tendenza post-covid? Allenamenti oltre i 300 chilometri per Pierre Rolland e Liliane Calmejane

In principio sono stati alcuni lunghissimi allenamenti virtuali a fare notizia. Senza dimenticare ovviamente alcune sessioni particolarmente lunghe di alcuni corridori belgi, Oliver Naesen su tutti ad aprire la tendenza, ma senza dimenticare anche Remco Evenepoel. Ora, che il lockdown è stato revocato, anche in altre nazioni si può uscire …

Leggi tutto »

Coronavirus, tamponi in corsa impossibili per i medici delle squadre: “Ci vorrebbe un kit con risultati affidabili dopo 10 minuti ma non c’è”

Con il rientro alle corse ormai imminente tra meno di due mesi, le squadre sono alla ricerca di procedure efficaci per evitare la possibilità di contagio. I medici delle squadre non credono però che test giornalieri per individuare il covid-19 possano dimostrarsi sufficientemente tempestivi, oltre che oltremodo costosi (circa 60 euro …

Leggi tutto »

CicloMercato 2021, la Lotto Soudal per il momento non si muove: “Non tratterò mai con un corridore senza averlo incontrato”, spiega il TM John Lelangue

CicloMercato fermo in casa Lotto Soudal. Una scelta ben precisa quella del Team Manager John Lelangue, che non vuole muoversi prima di poter incontrare di persona i corridori e avere il tempo di valutare anche i risultati delle corse. Forte di un nucleo di 15 corridori già sotto contratto per …

Leggi tutto »