© Sirotti

Tour Down Under 2018, Ewan si ritrova: “Vincere in una tappa in cui non sei atteso ha quel qualcosa in più”

Caleb Ewan ritrova fiducia al Tour Down Under 2018. Dopo essere partito vincendo anche quest’anno, con il trionfo al criterium dei campionati nazionali, il talentino australiano è stato battuto sia al People’s Choice Classic che nella prima frazione della corsa WorldTour, entrambe le volte in maniera piuttosto netta. La frazione di Stirling sulla carta non era ideale per le sue caratteristiche e oggi si presentava con meno pressioni al via, ma la Mitchelton – Scott ha saputo supportarlo e motivarlo al meglio per tenere duro sino alla fine e giocarsi la volata in uno sprint atipico che alla fine gli ha sorriso.

“È un finale durissimo e non sapevo bene se sarei riuscito a farcela – ammette dopo il traguardo – I ragazzi mi hanno lasciato in posizione perfetta e mi hanno supportato al 100% anche se i risultati sinora non arrivavano e oggi era incerta. Personalmente, l’aiuto che ha avuto oggi, anche se la tappa non era adatta a me, significa molto. Vincere in una tappa in cui non sei atteso ha quel qualcosa in più“.

Apparso molto concentrato, ma anche rilassato al punto giusto, tanto da trovarsi in una posizione abbastanza defilata, a dissetarsi negli ultimi tre chilometri, il 23enne di Sydney ha messo dunque a frutto la sua conoscenza del tracciato, riuscendo anche con l’esperienza a cavarsela in una tappa nella quale in passato non era riuscito a brillare. Per lui, visto il ritardo di André Greipel (Lotto Soudal) al traguardo, arriva anche la maglia di leader.

“Sono davvero felice di indossare di nuovo l’ocra (colore che rappresenta il primato nella generale, ndr) – conclude dopo il cerimoniale – Soprattutto, per me è una bella iniezione di fiducia essere riuscito a ritrovarmi dopo le due giornate storte dei giorni scorsi. Avevo perso un po’ fiducia, ma la squadra mi ha dato forza. Questa probabilmente è la mia vittoria più emozionante qui al Down Under. La tappa era più per Peter Sagan e aver vinto davanti a lui è davvero un qualcosa in più”.

Vedi Anche

Quick-Step Floors, Jungels aggiunge un paio di corse al suo calendario per trovare la forma giusta

Leggero cambio di programma per Bob Jungels. Il corridore lussemburghese aveva già annunciato il suo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *