Sky, Landa: “Con Thomas possiamo ambire a qualcosa di importante al Giro”

Continua la preparazione di Mikel Landa in vista del Giro d’Italia 2017. Uscito bene dalla Vuelta a Andalusia, alla Tirreno – Adriatico non ha brillato, mostrando sin dal primo giorno di fare un po’ di fatica. Nella Corsa dei Due Mari sono stati altri gli uomini Sky a mettersi in mostra, ma per il basco è stata comunque una settimana importante, nella quale “continuare il lavoro” iniziato nell’inverno, anche se non nasconde che pensava di “stare un po’ meglio”.

La prima corsa a tappe italiane della stagione gli è inoltre servita “per conoscere un po’ meglio Geraint Thomas“, con il quale dovrà spartirsi il ruolo di capitano anche alla Corsa Rosa. “Siamo corridori complementari – spiega ai microfoni di SpazioCiclismo – Siamo due corridori diversi, che hanno differenti punti di forza. Se riusciamo a giocarci bene le nostre carte possiamo ambire a qualcosa di importante al Giro“. Per il momento il gallese è apparso più in forma, dimostrandosi uno dei migliori alla Tirreno, con un successo di tappa e ottime prestazioni in salita come a cronometro, ma la formazione britannica partirà sulla carta con due leader, senza dare iniziali indicazioni di preferenze.

Da domani, entrambi saranno impegnati alla Volta a Catalunya, ma stavolta entrambi con il ruolo di gregario, perché al via della corsa iberica ci sarà anche Chris Froome, leader indiscusso nella compagine di Dave Brailsford. Lavorare per il Keniano Bianco permetterà comunque di continuare il lavoro i vista del #Giro100, grande obiettivo stagionale. “In Catalogna avremo una squadra molto forte – commenta – Credo sia un buon percorso per preparare il Giro, accumulando chilometri importanti”.

Vedi Anche

Abbonati a Eurosport Player a soli 14,99€ per un anno

Anche Eurosport partecipa al Black Friday. Fino al 27/11 sarà possibile abbonarsi per un intero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *