© Sirotti

Giro di Croazia 2017, Nizzolo sfida la stanchezza: “Mi sentivo come nella terza settimana di un GT, ma ci abbiamo creduto”

La voglia di fare è più forte della stanchezza. Questo è il caso di Giacomo Nizzolo che, nella terza tappa del Giro di Croazia 2017, è andato vicinissimo al successo. Il corridore della Trek – Segafredo, al rientro dopo un lungo stop, sembra essere sulla buona strada per ritrovare il miglior colpo di pedale e le ultime prestazioni sono indubbiamente incoraggianti. “Mi sentivo molto stanco – racconta – La tappa è stata lunga, ma a 50 chilometri dall’arrivo ho chiesto ai miei di tirare perché non avevamo nulla da perdere. E alla fine abbiamo rischiato di vincere”.

Il lombardo sta ritrovando piano piano le migliori sensazioni e le impervie strade croate da questo punto di vista potranno essere di grande aiuto, malgrado sia tutt’altro che semplice. “Mi sono svegliato molto stanco – racconta – Sentivo come se mi trovassi nella terza settimana di un Grande Giro. Essendo stato fermo per sei mesi, ho perso la capacità di recupero. Mi sentivo stanco in corsa, ma ci abbiamo creduto. Questo mostra che non molliamo mai e ci riproveremo”.

Vedi Anche

Vuelta a España 2017, la startlist provvisoria

Prende forma la startlist della Vuelta a España 2017. Ultimo GT stagionale, anche quest’anno offrirà una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *