martedì , 21 novembre 2017
© Sirotti

Tour de France 2017, Quintana sempre più lontano: “Non riesco a recuperare come speravo”

Continua un Tour de France 2017 difficile per Nairo Quintana. Anche oggi il leader della Movistar si mostra lontano dai migliori, perdendo contatto dal gruppo durante l’azione degli Ag2r La Mondiale su Peyra Taillade. Il ritardo di 1’30” sulla salita principale del giorno è andato poi aumentando, sino a concedere quasi quattro minuti al traguardo. Ormai definitivamente fuori dai giochi per la generale, il colombiano si trova fuori dai primi dieci con un ritardo di 6’16” da Chris Froome (Sky) e oltre quattro da Simon Yates (Orica-Scott), settimo nella generale, con il quale stamani era ancora a contatto. Troppe dunque per il Condor le fatiche accumulate in questi giorni.

“È stata una tappa molto dura e si è fatta sentire la fatica delle precedenti – ammette dopo il traguardo – Purtroppo non riesco a recuperare come speravo e ho perso nuovamente tempo. La mente prova a spingere il corpo, ma quando questo non risponde non si può fare molto”.

A questo punto, Quintana deve dunque nuovamente fare i conti con una classifica ben diversa da quella sperata, senza quasi ormai alcuna possibilità. Per il momento dunque anche difficile capire su cosa focalizzarsi per quel che resta di questa Grande Boucle. Prima di tutto bisognerà capire come reagirà il corpo. “Continueremo ad andare avanti per capire cosa succede e cosa ci aspetta in questa settimana – conclude – Continueremo a guardare avanti, sempre senza arrenderci. Non penso a quale possa essere l’obiettivo di questa ultima settimana, la cosa importante ora è recuperare“.

Vedi Anche

Migliori Momenti 2017, 10-9: Tour of The Alps e Delfinato

Continuano i nostri articoli per ripercorrere insieme la stagione ormai conclusa. Dopo aver analizzato le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *