© Sirotti

Tirreno – Adriatico 2017, Thomas: “Sono sulla strada giusta per il Giro”

Geraint Thomas chiude la Tirreno – Adriatico 2017 con rammarico, ma fiducioso. Il gallese è stato uno dei grandi protagonisti della Corsa dei due Mari, pagando dazio in classifica generale quasi esclusivamente per via della cronosquadre inaugurale. Proprio la sfortunata giornata iniziale, lascia più di un rimpianto nel corridore della Sky così come spiega a Cyclingnews: “La gara poteva andare diversamente se fossi stato più vicino in classifica generale. Magari non avrei potuto vincere la seconda tappa, ma poi avrei lottato con gli altri nelle altre tappe. Purtroppo non lo potremo sapere. È un grande peccato perché occasioni come questa Tirreno non capitano molto spesso ed è necessario sfruttarle quando è possibile“.

“Ho concluso la corsa al quinto posto – aggiunge il britannico – Sicuramente il risultato poteva essere migliore, ma questo non ha nulla a che fare con la forma e le gambe. Soltanto per via della sfortuna. Bisogna però guardare i lati positivi e questa è stata una buona settimana per me. Si vede che sono sulla strada giusta in vista dei prossimi appuntamenti. Tutto il duro lavoro che ho fatto sta dando i suoi frutti”.

In chiusura, il gallese ha cercato di vedere il lato ironico della situazione, augurandosi di lasciarsi la sfortuna alla spalle nei momenti chiave della sua stagione: “Preferisco dover far conto con la sfortuna qui e forse anche al Catalunya per poi avere un po’ di fortuna al Giro”.

Vedi Anche

UCI World Ranking, Sagan sempre più primo – GVA torna sul podio

Peter Sagan sempre saldamente al comando dell’UCI World Ranking. Pur senza essere riuscito a difendere il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *