Giro d’Italia 2018, problemi per la 10ª tappa

Potrebbe essere costretta a cambiare la decima tappa del Giro d’Italia 2018. Le condizioni del manto stradale nel tratto tra Rigopiano, Castelli, Miano e Teramo non sono infatti abbastanza sicure da permettere il passaggio della carovana, con RCS Sport che potrebbe essere costretta a ridisegnare il percorso iniziale. La spesa prevista per la messa in sicurezza della strada, secondo quanto riportano le fonti locali, è di circa un milione e mezzo di euro e la società organizzatrice ha già convocato i presidenti delle province di Teramo e Pescara, il presidente della Regione e alcuni assessori locali per capire se questa spesa e questi lavori verranno affrontati per tempo.

Il tratto più complicato sarebbe tra Miano e Teramo, ma nel complesso si tratta di circa 40 chilometri nella parte iniziale di quella che sulla carta è sinora la tappa più lunga della Corsa Rosa con i suoi 239 chilometri totali. La riunione è in programma per giovedì prossimo, giorno in cui ci si aspetta di prendere una decisione concreta.

Vedi Anche

Giro d’Italia 2018, la situazione dei big al via: Aru completa il parterre dei pretendenti al titolo assieme a Dumoulin e Froome (se ci sarà)

Il Giro d’Italia 2018 comincia a conoscere i suoi protagonisti. In seguito alla presentazione ufficiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *