Il presidente e ad di Rcs, Urbano Cairo alla presentazione della "Grande partenza", 14 settembre 2016. © Ansa/Daniel Dal Zennaro

Giro d’Italia 2017, si punta ad una “raccolta record” per le pubblicità

RCS punta ad aumentare gli introiti del Giro d’Italia 2017. Sostanzialmente risolti gli accordi con la RAI, anche se la presentazione ufficiale dell’accordo è slittata, l’obiettivo ora è incentrato su incrementare la raccolta pubblicitaria per il Giro 100. Ci sono infatti “molte trattative aperte” al riguardo, con alcune importanti conferme come Honda, Enel, Banca Mediolanum ed Eurospin, con le ultime quattro che confermano l’abbinamento con Maglia Rosa, Maglia Azzurra e Maglia Bianca, ma anche “tante novità”, come sottolineato da Matteo Mursia, direttore commerciale di RCS Sport.

Dobbiamo ancora chiudere per la Maglia Rossa che lo scorso anno era sponsorizzata da Algida che, pur restando sponsor del Giro, non sarà più legata alla divisa del leader della classifica a punti”, aggiunge per CalcioeFinanza, sostenuto dal direttore generale Paolo Bellino, che conferma le ambizioni del gruppo: “Per questa centesima edizione del Giro ci attendiamo una raccolta record“. Un risultato che sicuramente sarebbe importante per la società ora guidata da Urbano Cairo, che sin dal suo arrivo ha mostrato di ritenere la Corsa Rosa uno degli assett più importanti. Un risultato che servirebbe indubbiamente a convincerlo di questa sua idea, anche per il futuro, garantendo maggiore stabilità.

Vedi Anche

Giro di Polonia 2017, la startlist provvisoria

A cavallo fra luglio ed agosto andrà in scena il Giro di Polonia 2017. La …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *