© Sirotti

CicloMercato, cosa manca per il passaggio di Aru alla UAE Team Emirates?

Fabio Aru è sicuramente il corridore più importante fra quelli in scadenza di contratto che ancora non ha annunciato il suo futuro. Tutto fa pensare che il sardo il prossimo anno vestirà la maglia della UAE Team Emirates, ma la firma sul contratto ancora non c’è stata. Secondo quanto appreso dalla redazione di SpazioCiclismo ci sarebbero ancora delle questioni irrisolte fra il campione nazionale italiana e la Astana, squadra che può far valere un’opzione di rinnovo per un’altra stagione. In particolar modo non sarebbe stato trovato ancora l’accordo su chi dovrebbe pagare la penale alla squadra kazaka.

Difficilmente questa penale sarà infatti pagata dalla compagine emiratina e tutto fa pensare che in qualche modo alla fine sarà lo stesso Aru a pagarla, che potrebbe dunque così essere costretto a delle rinunce, che potrebbero coinvolgere alcuni dei suoi uomini che sarebbero dovuti approdare insieme a lui nella nuova squadra. Un piccolo intoppo quindi nella trattativa, anche se l’esito finale non sembra esser messo in dubbio, con il vincitore della Vuelta 2015 che il prossimo anno dovrebbe approdare comunque alla corte di Saronni.

Esclusiva a cura di FM

Vedi Anche

Tour of Guangxi 2017, Roche fiducioso: “Non puoi sapere cosa può succedere negli ultimi due giorni”

Nicolas Roche protagonista nella tappa regina del Tour of Guangxi 2017. Il corridore della BMC …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *