© Sirotti

Campionato italiano 2017, Nocentini: “Contento di aver dimostrato di esser ancora competitivo nelle gare di un giorno”

Rinaldo Nocentini ha chiuso il Campionato italiano 2017 al terzo posto. Tanta la soddisfazione del portacolori della Sport – Tavira che subito dopo la premiazione sul podio ha analizzato in esclusiva ai microfoni di SpazioCiclismo la sua prestazione: “Sono molto contento di aver dimostrato di esser ancora competitivo nelle gare di un giorno se ho la possibilità di prepararmi bene ed arrivare in buona condizione. Per me era impossibile non esserci oggi ed onorare al meglio la corsa, non tanto per la norma che esclude dalla nazionale chi non avesse partecipato, visto che non ho ambizioni di partecipare ai mondiali, ma perché oggi sono qui grazie a Davide Cassani. Un paio di anni fa, quando la Ag2r mi ha lasciato senza contratto, non ho trovato nessuno che credesse in me e lui mi ha dato la possibilità di correre diverse gare del calendario italiano con la maglia della nazionale, come il recente Tour des Alps, quindi lo devo proprio ringraziare”.

Nonostante le primavere passino, Nocentini ci confida che desidera “continuare per un paio di anni” perché, anche se “a settembre saranno 40 anni”, non intende smettere e conclude stringendo con orgoglio la medaglia appena conquistata: “Non intendo correre fino a 50 anni, ma sento di poter fare ancora un paio di stagioni a buoni livelli e spero che questo risultato convinca qualche formazione italiana a prendermi in considerazione per la prossima stagione perché voglio chiudere la carriera con le corse in Italia”.

 

Intervista realizzata da Matteo Caimi

Vedi Anche

Nippo-Fantini, gli uomini per Toscana e Peccioli

Nippo – Fantini a caccia del successo nell’imminente trasferta in Toscana. La formazione italo-giapponese si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *