© NIPPO - Vini Fantini Europa Ovini

NIPPO Vini Fantini Europa Ovini, concluso il primo ritiro

5 giornate di intense attività, appuntamenti, riunioni e visite mediche. La stagione 2018 del team NIPPO Vini Fantini Europa Ovini è stata ufficialmente inaugurata con il primo “mini-ritiro” che ha gettato le basi strategiche e sportive delle principali attività dell’anno.

MEETING E RIUNIONI PER IMPOSTARE LA STAGIONE.

Allenamenti in bici, ma sopratutto meeting e momenti di condivisione per gli atleti e tutto lo staff 2018, per impostare con metodo e professionalità la lunga stagione sportiva che attende la squadra e tutti i suoi atleti. In una prima fase di ritiro si sono tenute le riunioni in plenaria per la condivisione degli obiettivi di squadra, i metodi da utilizzare per la corretta compilazione del passaporto biologico e le guidelines di comunicazione. Gli incontri sono quindi proseguiti con la spiegazione degli strumenti a disposizione degli atleti durante la stagione. Gli ultimi 3 pomeriggi del training camp sono stati infine caratterizzati da riunioni individuali tra DS e preparatori atletici con gli atleti del team al fine di pianificare i momenti chiave della stagione degli #OrangeBlue.

VISITE MEDICHE, ANALISI E CHECK-UP OSTEOPATICO.

Agli allenamenti e alle riunioni tecniche si sono alternate visite mediche e check-up completi di ogni atleta svolti presso il reparto di Medicina dello Sport dell’Università di Chieti, sotto il coordinamento e supervisione del Professor Ripari. Analisi del sangue complete sono state svolte su tutti gli atleti del team grazie alla collaborazione delLaboratorio Alto Sangro che continuerà il loro monitoraggio anche durante gli altri training camp del team e nel proseguo della stagione 2018. Ultima giornata di ritiro infine dedicata al check-up completo a cura degli osteopati di FK Team, allo scopo di creare una scheda completa di ogni atleta sempre a disposizione durante tutti i periodi dell’anno.

 

GLI OSPITI, I FAN E LE ECCELLENZE ABRUZZESI.

Ai tanti momenti di kick-off stagionale si sono infine aggiunti appuntamenti conviviali e “culturali”. Una delegazione di atleti Italiani e Giapponesi è infatti andata alla scoperta di come viene realizzato un prodotto tipico italiano, la pasta, in un’azienda che rappresenta un’eccellenza nel mondo dell’Abruzzo come De Cecco. Molti i punti in comune con gli attuai main sponsor del team Farnese Vini ed Europa Ovini che dall’Abruzzo esportano eccellenze Made in Italy in tutto il mondo. Non sono infine mancate le occasioni di incontro con i fan, a Vasto, presso lo store ufficiale del partner abruzzese DGiraffa e gli incontri con ospiti ed esponenti dello sport, come i due disegnatori arbitrali del calcio italiano, Nicola Rizzoli ed Emidio Morganti.

Vedi Anche

I 10 neopro’ più attesi del 2018, 10-9: Fabbro e Riabushenko

Come ogni anno, per alcuni corridori la prossima stagione sarà la prima nel ciclismo che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *