© Corrado Frascatore, FCI

GP Liberazione 2017, svelato il percorso

Si alza finalmente il sipario sul GP Liberazione 2017. La corsa romana è stata salvata in extremis ed andrà in scena come di consueto il 25 aprile con la prova riservata agli Under23, quella degli allievi e quella femminile. La corsa è stata presentata nella giornata di ieri nella Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e si snoderà come di consueto sul circuito di sei chilometri Caracalla con un percorso fra le Terme dell’Imperatore Caracalla, Porta Ardeatina, le Mura Romane, la Piramide Cestia e l’iscrizione in marmo che proprio a Porta San Paolo ricorda l’eroismo dei Partigiani nel 1943. 138 i chilometri in programma per gli Under23, mentre per la manifestazione GP della Liberazione Pink il totale sarà di 96 chilometri.

Fondamentale nel salvataggio della corsa è stato il Ministro dello Sport Luca Lotti: “Sono convinto che Roma non potesse fare a meno di celebrare una festa come quella del 25 aprile con questo Gran Premio. È importante essere riusciti a consentire al Gp Liberazione di essere svolto, soprattutto quest’anno, che abbiamo un Ministero dello Sport. Una gara che somma due valori da sottolineare, quello della memoria del 25 Aprile e quello sportivo. Io stesso sarò presente martedì prossimo, qui a Roma, alla partenza e alla premiazione della gara”.

Vedi Anche

Cycling Team Friuli, prende forma la squadra per il 2018

Appena archiviata la stagione 2017, prende già forma il 2018 del Cycling Team Friuli. La formazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *